La ricetta della battuta di Fassona, Steak Tartare come dicono gli Anglofoni,  una variante del famoso piatto Piemontese rivisitata da #acasaMarchesi

La Fassona è una delle carni di manzo regine in Italia di origine Piemontese e molto diffusa nella provincia di Cuneo, vanta una notevole magrezza e tenerezza e ben si presta a essere mangiata cruda come ben sanno nelle Langhe. Questo viene chiamata “battuta” in quanto appunto battuta con il coltello per darle la consistenza finale dell’impiattamento.

(Leggi anche cosa mangiare nelle Langhe)

La battuta di Fassona Piemontese, ben si distingue dalle tartare o steak tartare del resto del mondo, dove vige la regola di intingere diversi ingredienti nella carne quali maionese, acciughe, Worcester sauce, tuorlo d’uovo etc..

I Piemontesi gente austera e ben attenta alla sostanza, aggiungono in genere un filo d’olio, sale e del buon tartufo quando è stagione. Con questa ricetta diamo qualche colore in più senza esagerare nel rispetto della materia prima.

Ingredienti per 4 persone

Ecco allora la ricetta della battuta di Fassona a modo #acasamarchesi


  • 1 Kg di carne Fassona per tartare
  • capperi
  • senape 
  • cetriolini sott’aceto
  • olio EVO
  • cipolla di Tropea
  • pepe nero
  • sale

Preparazione

Acquistate dal Vs. macellaio di fiducia la carne di Fassona adatta  per tartare, raccomandate di lasciarla intera , no tritata please!

Adesso tagliate la carne a strisce  e pi cubetti, poggiate le porzioni sul vs. tagliere e armati di coltello ben affilato, cominciate a battere la carne con moto continuo del coltello fino a farla divenire della consistenza simile alla carne trita per intenderci.

Una volta battuta tutta la carne, ponetela in un contenitore capiente, aggiungete sale q.b., pepe nero macinato ed olio EVO, ponete in frigorifero un 15 minuti prima di servirla.

Tritate a questo punto separatamente i cetriolini, i  capperi e  la cipolla, togliete dal frigorifero la carne.

Impiattamento

Per la ricetta della battuta di Fassona non per ultimo l’impiattamento, Ponete al centro del piatto un coppa pasta, riempitelo con la carne battuta, ai lati del piatto mettete rispettivamente un cucchiaino di senape, uno di capperi ed uno di cipolla, uno volta a tavola ognuno mixerà la carne con gli ingredienti di contorno, per gli amanti dei carboidrati è consigliato l’accompagnamento con delle fette di pane toscano gratinato in forno.

Buon appetito!

By #acasamarchesi

Abbinamento vino battuta di Fassona

Essendo la Fassona una carne Piemontese ed essendo la battuta un piatto tipico di questa regione, è consigliato un vino rosso Piemontese di discreta struttura come un Dolcetto D’Alba o un bianco fruttato come l’Arneis.